La Combriccola del Blasco a Paola il 10 agosto. Ne abbiamo parlato con il leader della band

Il 10 agosto la cover di Vasco sarà a Paola per un concerto che si preannuncia esplosivo

MONTEROSSO CALABRO – Ventidue anni di passione, ventidue anni di amore verso quello che è forse l’unica vera icona del rock italiano, Vasco Rossi. La “Combriccola del Blasco” è una band che ha il pregio, ma anche il peso di essere la cover del grande Vasco Rossi. Capitanati da Tony Bee (Vocalist), e composta da musicisti straordinari quali Nazzareno Manduca (Chitarre), Giovanni Riga (Basso), Vincenzo Pesce (Keyboards) e Matteo Pesce (Drums) sono una formazione musicale seguitissima nel sud italia, con fans che giungono da ogni dove per ascoltare le canzoni di Vasco. Quello che impressiona è l’assoluta fedeltà della musica e sopratutto della voce del vocalist del tutto identica al cantante nativo di Zocca. Con Tony Bee abbiamo chiacchierato in vista del loro concerto previsto il 10 agosto a Paola, in Piazza IV Novembre, organizzato dai commercianti paolani con il patrocinio della amministrazione comunale. Ecco cosa gli abbiamo chiesto e come ci ha risposto.

Tony Bee – Leader della “Combriccola del Blasco”

La “Combriccola” è ormai da anni una realtà affermata. Vi seguono da ogni dove e i vostri concerti sono affollatissimi. Come vivete questo successo?
La Combriccola del Blasco nasce il 10 ottobre del 1998…come si dice in gergo in questi anni ne è passata di acqua sotto i nostri ponti, nonostante tutto,a distanza di 22 anni dal primo concerto il pubblico continua a seguirci con affetto,e un po’ ne siamo meravigliati anche noi però io credo che il successo è una conseguenza del duro lavoro che c’è dietro la preparazione di ogni tour,giornate intere in sala prove a scegliere e provare le nuove canzoni da inserire in scaletta, solitamente l’80 % è fatta di canzoni conosciute,le Hit…Vasco ha un repertorio vastissimo…poi le amicizie nate e consolidate durante i nostri concerti… infatti in ogni posto della Calabria dove andiamo a suonare abbiamo sempre tanti amici del posto che ci aspettano…e poi il vero ingrediente del successo è l’amicizia tra noi musicisti,anche fuori dal palco,e questo la gente lo percepisce…l’amalgama è fondamentale.

Il 10 agosto sarete a Paola dove avete già suonato, anche qua si attende il pubblico dei grandi eventi.

Il 10 agosto suoneremo in piazza a PAOLA, e come ho detto, anche in questa città abbiamo un casino di amicizie nate durante i nostri concerti ,e negli anni ne abbiamo fatti molti nella città di San Francesco…memorabile quello del 2012 con una special guest d’eccezione, il sassofonista di Vasco, Andrea Innesto detto Cucchia…serata magica ed emozionante che ancora portiamo nel cuore.
Girando la Calabria, l’Italia si scopre di continuo più che ci sono sempre più persone “Vascolizzate” soprattutto tra le nuove generazioni. Possiamo affermare che Vasco è eterno
Vasco è indubbiamente la prima è unica rockstar italiana, nonché il cantante con più fans che abbraccia 5 generazioni,basta ricordare il concerto di Germaneto in Calabria del 2004 con 400 Mila presenze, nonostante il maltempo…e poi Modena Park, 240 Mila paganti, Vasco è Vasco, nessuno come lui…peccato che non ha avuto il successo che meritava anche all’estero,un po’ è stata anche colpa sua, si è accontentato dell’Italia, pensa che nel tour del 90 si è rifiutato di aprire il concerto ai Rolling Stones nel tour Italiano.

Lancia un messaggio a chi verrà al vostro concerto del 10 agosto a Paola
La notte del 10 Agosto, non sarà una notte come tutte le altre,considerando il periodo che stiamo vivendo…ma in ogni caso, anche in modo un po’ diverso perché tutti dovremo rispettare le norme anticovid, sarà un VASCO NIGHT di altissimo livello, rock allo stato puro, trascorrereremo una splendida serata tutti uniti da un unico battito cardioVASCOlare…parola di Tony Bee.

mimmo abramo notizie informazione in calabria