Punto Nascita Cetraro, i Liberaldemocratici: basta vendere fumo

In una nota i Liberaldemocratici stigmatizzano i politici cerraresi e la loro attività sui socialmedia

COSENZA – Il punto nascita non sarà riaperto. Il commissario ad acta della sanità Calabrese, Saverio Cotticelli non sembrerebbe intenzionato a potenziare il reparto dell’ospedale cetrarese spegnendo la speranza che si possa tornare a nascere sul tirreno cosentino. Sulla vicenda sono intervenuti i Liberaldemocratici Italiani che in una nota scrivono: “E’ ora che i politici di Cetraro, che si stanno prodigando in prima persona per la risoluzione del problema sanità, smettano ua volta per tutte di vendere fumo e prendersi meriti e applausi preventivi alla risoluzione del problema.


C’era davvero bisogno di strombazzare su ogni mezzo di comunicazione il grande successo ottenuto(sic!) per la riapertura del punto nascita nell’incontro con il commissario alla Sanità? Siamo seri una volta per tutte! Se la Sanità è un problema serio, e lo è, allora basta furbate politiche e cerchiamo la strada giusta tutti insieme. Non c’è campagna elettorale che tenga. La salute è al primo posto. D’altronde i risultati portati a casa dal Sindaco (con i suoi finti incatenamenti e finte occupazioni della cittadella regionale) e company dal 4 agosto in poi si vedono. Chiusure e minacce di chiusure. È giunta davvero l’ora di fatti e non chiacchiere per usare le parole di qualche politico lungimirante”.

Giornata di colloqui di lavoro per i giovani di “Insieme Creiamo il futuro”

Con latteso Recruiting Day allIstituto Alberghiero si è concluso il programma Insieme creiamo il futuro - Paola Colloqui di selezione con aziende del settore alberghiero per 60 studenti delle v classi