Minacce e botte ai genitori anziani. Arrestato trentacinquenne

L’uomo avrebbe reiterato le minacce anche davanti ai carabinieri

ROCCELLA JONICA – Gli uomini dell’arma hanno arrestato a Roccella Jonica un uomo di 35 anni, già noto alle forze dell’ordine con l’accusa di atti persecutori, minaccia e danneggiamento. Il soggetto, secondo l’accusa avrebbe danneggiato a colpi di bastone l’auto dei genitori dopo essersi reso protagonista di altri episodi di violenza contro gli anziani congiunti. L’arresto è avvenuto dopo l’ultima delle sue azioni, infatti, il 5 novembre scorso l’uomo era entrato nell’abitazione dei genitori e aveva danneggiato una cristalliera e scaraventato fuori dal balcone altri mobili e vasi. Ma vi è di più. Il 35enne a distanza di una settimana aveva minacciato di morte con un coltello il padre e percosso la madre. Minacce reiterante anche il giorno successivo dopo aver sfondato la porta di casa. Nell’ultimo episodio l’uomo ha tentato di entrare in casa e, non riuscendoci, ha scaricato la propria rabbia contro la vettura ripetendo, anche davanti ai carabinieri, le minacce di morte contro i genitori.


Giornata di colloqui di lavoro per i giovani di “Insieme Creiamo il futuro”

Con latteso Recruiting Day allIstituto Alberghiero si è concluso il programma Insieme creiamo il futuro - Paola Colloqui di selezione con aziende del settore alberghiero per 60 studenti delle v classi