CARIATI – Nasce lo sportello a supporto delle famiglie coinvolte nel maltrattamento dei loro figli

L’iniziativa nasce grazie all’azione della associazione “Tutto ciò che è vita”

La criminologa Roberta Bruzzone

CARIATI – Nella spiacevole vicenda di maltrattamenti sui bambini scovata e indagata dalla Procura di Castrovillari c’è un barlume di positività. A Cariati, infatti, sarà presto attivo uno sportello che supporterà, grazie a psicologi, assistenti sociali professionisti, le famiglie coinvolte in questa bruttissima vicenda. Il servizio verrà offerto gratuitamente ed è previsto nei giorni 23 e 25 novembre dalle ore 16 alle ore 18.30.

I professionisti poi seguiranno, sempre gratuitamente, l’iter terapeutico delle persone che avranno preso in cura. Lo sportello sarà sia di supporto psicologico che legale ed è stato promosso dalla associazione “Tutto ciò che è vita” il cui presidente è Eugenio Fortino. Il supporto legale, è stato affidato all’avvocato Vincenzo Palopoli, quella scientifica a Giuseppe Bruno che saranno affiancati dalla criminologa Roberta Bruzzone. La vicenda nasce dall’arrsto di due maestre di scuola materna, poste ai domiciliari mercoledì scorso, per maltrattamenti su minori.


Giornata di colloqui di lavoro per i giovani di “Insieme Creiamo il futuro”

Con latteso Recruiting Day allIstituto Alberghiero si è concluso il programma Insieme creiamo il futuro - Paola Colloqui di selezione con aziende del settore alberghiero per 60 studenti delle v classi