Autopsia sullo sfortunato giovane paolano. Lesioni compatibili con la caduta

Il giovane paolano era salito sulla tettoia di un piccolo fabbricato che necessitava di riparazione

PAOLA – L’autorità giudiziaria ha disposto l’autopsia sul corpo del giovane paolano deceduto lo scorso 31 dicembre. Da quanto emerge le lesioni riscontrate sembrano essere compatibili con la caduta. Emerge così la dinamica dell’incidente che combacia con la caduta che L. F., lo sfortunato Paolano, ha subito probabilmente per colpa del vento forte che sul finire dell’anno ha impazzato sulla città di Paola. Secondo una sommaria ricostruzione L. F. è precipitato al suolo mentre si trovava sulla tettoia di un piccolo fabbricato adiacente alla sua abitazione. Vi era salito con ogni probabilità per riparare i danni provocati dalle forti raffiche della tramontana. Una scelta sfortunata che ha determinato la consumazione di una tragedia per la quale tutta la città è rimasta attonita e sconcertata. Domani 4 gennaio, alle ore 15.00 nella chiesa del Rosario di Paola, si celebreranno i funerali.

Giornata di colloqui di lavoro per i giovani di “Insieme Creiamo il futuro”

Con latteso Recruiting Day allIstituto Alberghiero si è concluso il programma Insieme creiamo il futuro - Paola Colloqui di selezione con aziende del settore alberghiero per 60 studenti delle v classi