Settembre Rendese parte con Carl Brave

Il cantautore e rapper italiano è reduce da svariate collaborazioni con i migliori cantanti italiani, da Max Gazzè a Noemi, da Elodie ad Elisa, da Francesca Michielin a Coez

RENDE – Il Settembre rendese è pronto al suo debutto e sarà una giornata memorabile. L’amministrazione comunale di Rende e il direttore artistico Alfredo De Luca, infatti, per il primo giorno di questa 57esima edizione (lo ricordiamo, una delle manifestazioni più longeve della Calabria) ha voluto uno dei personaggi più amati dai giovani del momento: sul palco di via Rossini, ad Ingresso Gratuito, il 10 settembre alle ore 21, salirà infatti Carl Brave per un concerto attesissimo e che sicuramente richiamerà il pubblico dei grandissimi eventi.
Carl Brave è un cantautore e un rapper italiano reduce da svariate collaborazioni con i migliori cantanti italiani, da Max Gazzè a Noemi, da Elodie ad Elisa, da Francesca Michielin a Coez. E’ attesa, inoltre, per questo mese di settembre, l’uscita del suo secondo Ep, dal titolo “Sotto cassa” che segue di quattro anni la sua prima raccolta “Notti brave (After)”
“Parlo dell’amore di tutti i giorni – ha detto Carl Brave in una recente intervista – che non è l’amore del film hollywoodiano, della principessa e del principe azzurro, ma è un amore normale, fatto di bugie, di scuse, tradimenti e pali. L’amore che non è né bello, né brutto: è così”. Forse proprio per questo i giovani lo amano così tanto, chissà. Grande attesa per questa edizione del Settembre Rendese rivolta con attenzione ad un pubblico giovanile e che prevede utenze provenienti da tutta la Calabria.
Appuntamento dunque il 10 settembre alle 21:00 a via Rossini – ingresso gratuito, per uno dei concerti più attesi dell’estate, dove i più giovani (e non solo) sono già pronti a raccogliere l’invito del direttore artistico De Luca e dall’amministrazione comunale di Rende.

Partenza col botto per il Settembre Rendese 2023

il concerto di Geolier è l’evento con più spettatori di tutte le 58 edizioni del festival più longevo della regione