Italia, aumentano gli stranieri diminuiscono le nascite da coppie italiane

Lo rivela una indagine Istat che fotografa la situazione al 1 gennaio 2020

ITALIA – I dati non lasciano dubbi. Continua a diminuire la popolazione italiana. Stando alla fotografia scattata dall’Istat nell’annuale rapporto sugli indicatori demografici, al 1° gennaio 2020 i residenti in Italia ammontano a 60 milioni 317mila, 116mila in meno su base annua. Aumenta il divario tra nascite e decessi: per 100 persone decedute arrivano soltanto 67 bambini (dieci anni fa erano 96). Dunque le coppie italiane continuano a non fare figli o per lo meno a scegliere di essere genitori di un solo bambino. Mentre questo è il dato acclarato sulle nascite si registra un aumento del flusso migratorio verso il nostro Paese anche se lo stesso negli ultimi tempi è in fase di rallentamento. Il saldo è di +143mila, 32mila in meno rispetto al 2018, frutto di 307mila iscrizioni e 164mila cancellazioni. Ulteriore rialzo dell’età media: 45,7 anni al 1° gennaio 2020.

Pronto il Recruiting Day del progetto “Insieme Creiamo il Futuro”

Il progetto attivato dal Centro per l'Impiego di Paola giunge alla sua fase conclusviva che prevede l'incontro tra le aziende e i giovani studenti prossimi alla maturità